Singing in the car

Caspita sotto le feste ho sballato tutte le rubriche, mi sono lasciata andare in un mare di fastidio e cinismo che in fondo non è propriamente nelle mie corde.

Stamattina mi sono alzata particolarmente entusiasta, qualche cambiamento al lavoro e qualche prospettiva “alternativa” hanno camuffato l’orribile orario che segnava la sveglia.

Riprendiamo le buone abitudini del lunedì e della musica cantata a squarciagola in macchina: ve lo annuncio subito che ho trasformato il periodo funky in una tamarrissima tendenza anniottanta. Oggi vi tocca questa, ascoltate ad un volume sostenuto, gridate il ritornello e (se volete) phonatevi i capelli indossando una meravigliosa magliettina in lurex.

Have a nice week, folks!!!

PS: siete andati a vedere cosa propone Pentapata? E’ lei che ha inventato questa mirabolante rubrica.