Che mondo sarebbe senza nonni?

Quanto sono importanti i nonni ai giorni nostri, non sono certo io a doverlo sottolineare. Se è verissimo, come dice anche  ItMom, che i padri non sono più mere figure addette solo alla sopravvivenza economica della famiglia, anzi diventano sempre più spesso determinanti nell’educazione dei figli e nella partecipazione attiva alla loro vita sociale, non possiamo negare che i nonni oramai facciamo parte a tutti gli effetti dell’organizzazione giornaliera. Continua a leggere

Singing in the car

Di questa settimana passata mi rimangono in mente solo le facce belle che se ne sono andate: letterati, un campione sportivo che conoscevo.

Episodi tristi che si aggiungono a qualche parola brutta sentita di troppo: non sono un’anima pura, conosco le brutture, ma ne vengo colpita a sorpresa lo stesso.

Scappo dal mondo cercando il fiume con la reflex, fermando l’acqua che scorre dentro fotografie mediocri, decidendo di camminare per quella strada: voglio esprimere così la mia creatività, che non sono capace di fare la maglia, o l’uncinetto, o le sedie. Cerco le radici, guardo mia figlia, amo il mio compagno. Ascolto musica.

Lei  ha inventato la rubrica

Magnifica presenza, Ozpetek again

C’era una volta un cinema virtuale che frequentavo e che mi piaceva assai; le proprietarie sono attualmente tanto impegnate in meravigliosi progetti e quindi il cinema è momentaneamente chiuso: conto di rivedere al più presto quelli che bazzicavano la sala, ognuno col suo film preferito, ognuno entusiasta di stare lì. Nel frattempo io continuo ad amare il cinema e oggi vi racconto l’ultimo film visto. Continua a leggere