Scegli le ali e vola

Fare la lista della spesa

Caricare la lavastoviglie

Fare il bangno alla figlia

Spazzare il terrazzo

Passare l’aspirapolvere

Vuotare la lavastoviglie

Caricare l’asciugatrice

Spazzolare le scarpe di tutti

Lavorare

Portare la figlia alla materna

Fare da spugna negli sfoghi generazionali

Dare il permesso per l’Erasmus

Passare la quota mensile

Asciugare le lacrime

Fare l’amore

Scegliere i nuovi piatti da comprare

Decidere il menù

Studiare le rughe appena spuntate

Preparare la colazione

Cose da donna o da uomo?

Impegni miei o suoi?

Per noi è uguale. Basta col femminismo.

Buon 8 marzo.

About these ads

11 pensieri su “Scegli le ali e vola

  1. Nu, non sono d’accordo. Al di là del fatto che esistono maschi stupendi (anche se io non ne conosco, a parte mio fratello :D), “femminismo” ha, diversamente da “maschilismo”, un’accezione positiva. Non vuol dire “bruciare il reggiseno” o “odiare gli uomini”. Vuol dire chiedere la parità. E se tu in casa ce l’hai, vuol dire che sei femminista, e che anche tuo marito è femminista. Quello che non siete, immagino è “sessisti”.

    • hai ragione, ho sbagliato: voglio precisare che il femminismo che odio è quello che cancella la parte femminile, perchè limitante (nelle donne, ma anche negli uomini)
      e ho letto il tuo articolo su GC, che secondo me è perfetto.

  2. Pingback: L'8 marzo visto dal web

  3. mmm concordo.
    Basta con il femminismo spicciolo.
    Anni di lotte femministe per essere libere di mostrare la farfalla in TV o vendersi al primo politicante che passa.
    E’ ora che le donne, quelle con la D maiuscola si incazzino un pò!

  4. Mi piacciono le mimose. Il loro colore giallo dorato e luminoso è l’annuncio della primavera
    Non mi piacciono le celebrazioni che accontentano la coscienza di chi di coscienza ne ha poca.
    Mi piacciono le mimose. Il giallo dorato si accende al primo calore del sole di stagione.
    Non mi piace che si divida l’umanità in categorie.
    Mi piacciono le mimose. Spontaneamente offrono il loro profumo inebriante.
    Non mi piace che si creino delle categorie incasellate per sempre in un luogo senza sfumature.
    Mi piacciono le mimose. I fiori sono soffici, impalpabili eppure consistenti.
    Non mi piace che si voglia ricordarmi chi sono e cosa faccio un giorno all’anno.
    Mi piacciono le mimose.
    Mi piacciono tutti i fiori e i loro colori, mi piace la natura che spontaneamente offre colori e profumi da sempre e per sempre.
    Mi piace credere che l’umanità intera, pur con le sue diversità, cammini insieme in armonia
    per costruire il futuro.
    Ieri, oggi e domani.

    Love L

  5. Io, nel mio piccolo, credo che il femminismo abbia un po’ sconvolto i ruoli.
    Ora, non dico che l’uomo non debba essere collaborativo, ma pretendo che si riconosca in quanto maschio.
    Credo che gli uomini abbiano perso un po’ di baldanza e le donne si siano mascolinizzate.
    Tientelo stretto.
    Per certi uomini hanno perso lo stampino!

    • Il femminismo è roba passata, anche se qualcuna ancora non se ne è accorta. Secondo me un uomo è molto maschio anche quando piange, anzi di più: la mascolinità è aggettivo interpretabile. Benvenuta!

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...