Una botta al cerchio e una alla botte

Oggi è venerdì e sono di animo buono, ho gli occhiali rosa (metaforicamente, purtroppo non ne trovo di abbastanza originali in giro), si avvicina il fine settimana (si lo so che pioverà, ma faccio finta di niente), sta per cominciare il matrimonio del secolo (penso a quella povera ragazza che firma accordi su accordi e chissà se può fumarsi una sigaretta): insomma vedo la faccia buona della medaglia.
Allora (tanto ne parlo male e mi ci incazzo quando serve) mi piace sottolineare questa bella iniziativa del nostro Governo sulla Soah; quando ho visto il promozionale in televisione, dopo essermi ricomposta dalla risata sguaiata per l’acconciatura di Massimo Ranieri ho pensato che accendendo casualmente e raramente il cervello i nostri governanti fanno cose buone: figuriamoci un pò a farlo funzionare a regime…