Puntini puntini…

Alè! E’ arrivata la prima malattia esantematica per la gioppina: siori e siore LA VARICELLA!

Devo dire che sono quattro anni e mezzo che “spero” che arrivi (sarò ansiosa?) perchè prendere ste cose da grande è una rottura di balle (e invece da piccoli è un divertimento no?!). Due sere fa ho visto un puntino sul petto ma da grande esperta (e brillante investigatrice) ho cicchettato la nana con un “non ti graffiare che poi ti viene l’infezione” (ma ditemi voi se una bambina di quattro anni e mezzo si mette a procurarsi lesioni degne delle migliori psicosi senza un motivo); ieri pomeriggio vado per cambiarla e metterle il body della ginnastica e me la vedo impallinata come una beccaccia in stagione di caccia: vuoi pensare che fosse qualcosa di contagioso?? Naaaaaaaaaaaaaa, andiamo a ginnastica che poi facciamo un saltino dalla pediatra, così tanto per perdere un’ora e mezzo e impestare gli altri bimbi in attesa.

Bon il responso  è quello: stamattina ha i puntini per tutto il corpo (escluse le gambe) e comincia a prudere (ma neanche tanto). Beeene! Dieci giorni a casa, anzi fino a che le vescichette non sono tutte secche e le crosticine cadute. “Pronto mà, l’avete avuta la varicella voi due?””

PS: giuro che nella sala d’attesa della pediatra non siamo entrati. Ho fatto la posta alla porta, che appena si è aperta ci siamo fiondate dentro più veloci di Usain Bolt: scema si, ma almeno limitata ai parenti di primo grado!

13 thoughts on “Puntini puntini…

    • ti dirò, lei è in formissima: nemmeno si gratta. Vediamo come evolve, ho sentito l’asilo e stamattina dicono sia scoppiata l’epidemia 🙂

  1. pussola ha detto:

    Beh mica tanto limitato ai parenti…e i porelli a ginnastica?? hehehehe…
    Saruccia la varicella l’ha presa a 1 anno e 4 mesi.
    Quella volta l’untore fu il mio adorato nipotone, all’epoca 4 anni e 4 mesi (tutti e due di luglio sono…era novembre…).
    Il quale, oltre alla cuginetta ha beccato lo zio (mio fratello…), il padre (mio cognato era diventato un mostro…è stato 40 giorni a casa con la febbre alta e ovviamente senza potersi fare la barba…uno Yeti)…e pure sua sorella…la mia micro nipote…che all’epoca aveva 3 settimane (no parliamone).
    Tutto sommato è stato meglio essersela tolta di mezzo così presto.
    Un abbraccio alla malatina! 🙂

  2. …hai ragione, è meglio quando sono piccoli…il mostrillo grande a due anni, nell’arco di quattro mesi si è fatto varicella, scarlattina e sesta malattia…ma era in formissima, saltava come un grillo…quella sderenata ero io…
    Il piccolo (che compie quattro anni fra un mese) non ne ha avuta neanche una…è un po’ posapiano…
    Ma i nonni alla fine sono immunizzati?
    No, perché altrimenti dieci giorni a casa….ahinoi….
    Kalì

  3. Notforever ha detto:

    allora
    prima cosa sono ultrafelice che ho trovato il tuo blog 🙂
    seconda cosa : io la varicella l’ho presa a 25 anni, dieci giorni di febbre altissima, vesciche anche nelle parti intime, internamente intendo, dentro la bocca e in ogni luogo immaginabile, quaranta giorni dentro casa che le crosticine non volevano andarsene
    e un prurito che non riesco a dimenticare
    vedrai che lei se la cava con poco 🙂

  4. Comunque oggi è esplosa, e funziona solo l’antistaminico. Gli ultimi dieci minuti prima delle due dosi giornaliere la cucciolina sclera: una tossica in astinenza!

  5. Reb ha detto:

    Vi banneranno da qualunque palestra, lo so!
    Una cara ad entrambe, per la pazienza (diversa, ma sempre quella è).
    E ‘I soliti sospetti’ è da sempre nella mia top 3 🙂

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...