Sciarada

Cosa manca in questa foto? Una tessera nel puzzle, una persona assente. E’ tuo marito, che doveva raggiungerci ma ha fatto tardi, sempre oberato da mille impegni: il lavoro, l’impegno politico, l’attività sociale. E il tuo amore lavora per due. E tu fai la parte delle due ante del saloon: che servono, e tanto, per tenere fuori chi ha voglia di sparare sul pianista. Una serata come quella di sabato doveva essere perfetta, passata a prendere in giro il festeggiato, per gli anni che aumentano, per le e aperte e per le sue sbadataggini. Ed in parte è stato anche così, solo che per me il protagonista è stato chi non c’era; e le tante domande che si sono gonfiate come il vento caldo del temporale imminente. Le mie domande restano mute, schermate dalla mia discrezione, o solo dalla paura di sentire le risposte; e anche questa paura l’ho creata da sola, per le mie mille insicurezze. Forse tu sei salda nella tua fiducia, nei tuoi valori e il nucleo ti scalda; di certo sono io che vedo i fantasmi nella casa abbandonata, mentre la realtà parla di un maniero vivo e soleggiato. E’ sempre stato questo il mio problema: pensare e non dire, per non dar dolore, per trovare una soluzione per tutti. Tu non ne parli, so che non lo farai mai, se non per cenni che io dovrò decifrare. Io prego che tu possa trovare la forza, per avere tutto chiaro dentro e per darti le risposte che meriti. Io ti sto accanto, silenziosa, ma pronta a tutto per te. E queste parole resteranno scritte qui, dove tu non le leggi.

Annunci

7 pensieri su “Sciarada

  1. fortunata lei ad avere te. io non ci so fare con i miei dubbi sulle vite altrui. non so gestire la discrezione, tendo a scappare dando per scontato che si sappia dove sono e che ci sono. il risultato è che disfo i legami… questione difficile.

  2. occavolo. Io sono una che parla perché tento a volte invano di trovare qualcuno che mi sveli quello che non vedo e penso che miglior gesto d’amicizia non ci sia. Affronto tanto più voglio bene. Il silenzio è un cristallo pericoloso, a volte così trasparente da non vedersi. La questione è veramente delicata e dipende anche molto dai caratteri dei protagonisti…

  3. L’amicizia è un’alchimia difficile da trovare e da vivere, per quanto si possa “amare” una persona dove sta il confine tra la sua vita e la propria: ci comporteremmo in modo opposto se fossimo noi in quella situazione, siamo proprio sicuri di questo? Non ho rispostae, solo domande.

  4. the pellons' mother ha detto:

    Tante volte mi chiedo come fare con care amiche che secondo me hanno imboccato una via che porta a perdersi… non ho ancora una soluzione. Ho provato molte vie diverse. Certo però rimango sempre a ‘sposizione per aiuti improvvisi nel cuor della notte.

  5. Quella delle ante della porta del saloon (definizione veramente efficace) ero io…quella con il marito assente, quella che si sforzava di proteggerlo da tutto nonostante tutto….poi il castello di carte si è sgretolato…
    Qualcuna delle mie amiche aveva timidamente provato ad accennare a qualcosa che secondo loro strideva nel nostro legame, ma non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire….quel tuo “pronta a tutto” è quello di cui lei avrà bisogno, quando e se ce ne sarà bisogno…speriamo di no….

  6. Io continuo a pensare di essermi creata un film, perchè sono facile a queste cose. Resta il mio problema di fondo: non riesco a trovare la chiave per parlare di argomenti delicati, non ho la leggerezza e la semplicità per farlo. Soprattutto con la persona in questione, che è forse più introversa di me. E dire che sto parlando di chi amo, figuriamoci con chi potrebbe essere poco più distante. Sono certa di perdere un’occasione, viste le mie precendenti esperienze, ma non riesco a trovare una soluzione. E’ frustrante.

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...