Siate maturi: ecco i temi

Maturità, ecco i temi- gds.it.

Sono tanti, circa 496mila, gli studenti di tutta Italia alle prese stamani con la prima prova degli esami di maturità: lo scritto di italiano, uguale per tutti gli indirizzi. Gli studenti avranno 6 ore a disposizione.
”Lucca”, una poesia di Ungaretti per l’analisi del testo; per il saggio breve “Amore, odio, passione” con brani di Verga, D’Annunzio e Svevo; nell’ambito socio-economico “Siamo quello che mangiamo?”; nell’ambito scientifico tema su Enrico Fermi; per l’ambito storico “Destra e sinistra” partendo da alcuni autori che ne analizzano le caratteristiche. Per il tema storico un frase dello storico Hobsbawm e la richiesta ai ragazzi di analizzare gli anni ’70; e infine ”Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti”: partendo da questa di Andy Warhol si chiede ai candidati di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna. Sono questi i temi proposti per il tema di italiano nella Maturità 2011.

Per il tema su “Amore, passione e odio” tra i documenti proposti agli studenti ci sono tre dipinti “Il bacio” di Klimt, “Ettore e Andromaca” di De Chirico e “Gli amanti ” di Pablo Picasso.
Per il tema su Destra e Sinistra come spunti sono state offerte frasi di Norberto Bobbio, Marcello Veneziani, Giampiero Carocci e Angelo Panebianco.

Che argomenti interessanti oggi alla maturità. Il saggio breve su eros e tanathos che propone tre quadri meravigliosi e su cui dare libero sfogo all’anima; i rivoluzionari 70 e Andy Warhol, perle della psichedelia e dell’innovazione culturale; Enrico Fermi, personaggio discusso e geniale. Mi sembrano ottime scelte anche se: nell’anno del 150 dell’unità nazionale non ci si poteva applicare e dare un segno di unità per questo paese? Basta un tema generico su destra e sinistra per fortificare la coscienza politica di questa che è la generazione che ci governerà tra qualche anno?

In bocca al lupo gente, datevi da fare in tutti i sensi!

Annunci

4 thoughts on “Siate maturi: ecco i temi

  1. Io avrei scelto eros e thanathos, manco a dirlo… alla mia maturità scelsi il saggio breve che aveva come linea guida una frase di Nietzsche sull’importanza della memoria.

    Belle tutte le tracce, secondo me il 150esimo non l’hanno messo di proposito; se lo aspettavano in troppi.

  2. Davvero, che belle tracce. Sicuramente avrei svolto quello sui ‘morti di fama’ (che lo siamo un po’ tutti eh…)
    Che bello sentirti cosi grintosa e positiva oggi, sei proprio contagiosa 🙂

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...