Sfarfalliamo gioiosi ovvero della primavera

panze panze

vedo solo panze intorno a me: praticamente un’epidemia. tra le mie amiche: la frittomisto è a termine e tra poco ci smolla il maschietto tra un bicchiere di traminer e una insalatina di farro e linticchia, shwarz (detta anche birramoretti) è al terzo mese, felice come una pasqua perchè sono tre anni che ci prova, barbarella (dalle mini astronomiche di qualche anno fa) deve ancora un pò aspettare ma il pensierino è sempre li, la nostra expat, rinominata tornastacasaspettattè ha già preso ottocento chili con la scusa che c’ha il fagiolino in arrivo: rimaniamo solo io e MeredithGray, che tiriamo acqua benedetta a chiunque accenni a prole ulteriore (più lei in verità).

ma qualcuno lo sa perchè a primavera vengono fuori tutte ste gravidanze? facendo due conti si direbbe che in inverno si tromba di più e poi i risultati si vedono da marzo. ma di solito l’ormone col freddo svanisce, avete presente la tenuta notturna della maggioranza del genere umano tra novembre e febbraio…e invece col caldo ci si scopre, si levano strati, si mette lo smalto ai piedi (si si, anche i maschietti): e in due minuti si allunga la mano e anche qualcos’altro.

insomma a primavera ci sono le rondini, i fiori che sbocciano e le panze che crescono: per fortuna che è arrivata la fine del grigio e delle giornate corte, ora è il momento di rinnovarsi. taglio di capelli, cambio colore, scrub al viso (e magari tiriamo via anche quegli strati callosi dai talloni, che oramai sono diventati un tacco 12), i maschietti che cominciano ad andare in palestra e si rimirano la panza per vedere se l’addominale si attonica.

insomma dalla cena mensile che faccio con le amiche storiche sono venute fuori queste cose:

-sti cacchio di mariti/compagni non hanno capito niente del romanticismo femminile (originali)

-il traminer ha stufato, ci vorrebbe un greco al massimo donnafugata (e non ci sono significati nascosti…forse)

-chi non usa la coppetta è troppo out (quattro su cinque non sapevano cos’è: oddio come siamo indietro, avrò molto da lavorare con quelle donne lì)

-certo che noi femmine quando dobbiamo dire una cosa, poveretto chi ci deve capire

-il cameriere ha un certo potenziale, ma è troppo moscio

-quando si organizzano i convegni si fanno per bene (modestamente mica friggiamo con l’acqua)

-una bottiglia di vino a tavola con due donne incinte e un’astemia, per me è troppa

Evviva le donne!

8 thoughts on “Sfarfalliamo gioiosi ovvero della primavera

  1. Belle queste riunioni così primaverili! Hai ragione, anche da me c’è un’epidemia di panze. E hai di nuovo ragione sul punto dei poveretti che devono capirci quando dobbiamo dire una cosa (ma l’argomento merita un post a parte,…)

    • A rigor di logica una di quelle panze è figlia di uno strascico estivo, hai presente quando l’ormone ancora non vuole andare in letargo…L’altra invece esce fuori da ogni logica (risata satanica, è una frecciatina verso il marito)

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...