Singing in the car

PensarepositivoPensarepositivoPensarepositivoPensarepositivoPensarepositivoPensarepositivoPensarepositivo

Odio il lunedì.

Lo dicono tutti, da Puffo brontolone a Vasco (elvate citazioni, me ne rendo conto), e io che sono una puzzetta del mondo non posso certo andare controcorrente: se poi a peggiorare la situazione ci si mette anche una notte movimentata (no, il sesso non c’entra).

Che poi: ma quando mai uno fa le maratone di kamasutra che durano tutta la notte? A 18 anni forse (e poi anche lì…). Una grandiosa botta di vita sarebbe una mezz’ora, 50 minuti a volersi rovinare (compreso uno spuntino e la sigaretta). Ma non era di sesso che volevo parlare.

Il lunedì con la rubrica musicale solitamente faccio un riassunto del fine settimana, ma avendo stirato di domenica con la pioggia fuori dalla finestra onestamente diventa più divertente scrivere delle elezioni Presidenziali in Francia (che è tutto dire): En France on a les Pays- Bas, che suona più o meno come Paesi Bassi in Francia e che si riferisce alla sconfitta di Sarkozy a vantaggio del nuovo presidente Hollande (come sono originali i cugini d’oltralpe). Pare che Carla Bruni abbia già defollowata Sarkò, sia passata da sposata a relazione complicata su FB e stia cercando il numero di cellulare di Andrea Agnelli per il futuro suo e della sua piccola Giulià (cito in giro dal web le battute che mi hanno fatto più ridere).

Dello scudetto della Juve non ne parlerò.

Per il quorum sul referendum sardo ho dovuto sguinzagliare Nero Wolfe, che fino ieri sera alle 22 non si sapeva se fosse stato raggiunto: pare di si, ma non ho capito perchè il quorum nell’isola del mirto è al 33% (sarà lo statuto speciale, aiò)

Che odio il lunedì l’ho già detto, però nel tempo di scrittura di questo notevole post intanto un pò di giornata è trascorsa: direi che l’introduzione è servita.

La musica è questa: giustamente trash spazza via menate, pioggia e anche il virus vomitoso (chi osa contestare il mio trash che lo sforzo lo colga!)

Buona settimana amici belli, tenete botta!

PS: La rubrica è un’idea di Pentapata

2 thoughts on “Singing in the car

  1. eh si pare che carlà abbia già lasciato la francia, è stata avvistata vicino a cabine elettorali sarde😉
    ma lo sia che ho scoperto solo oggi questo singing in the car ed è grandioso!
    e i lunapop a palla in macchina sono un gran duettare😉

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...