Intermezzo

Stanca.

Di essere me, tenere duro, simulare leggerezza.

Ho pensieri pesanti in mezzo al quotidiano, nascosti dietro occhi sorridenti.

Voglio piangere, voglio diventare debole.

Disorganizzarmi, disperdermi, nuvolare.

Allontanare chi dipende da me, sono io che ho bisogno di affidarmi.

E questo amore intorno serve da zavorra contro l’instabilità che cerco affannosamente. Volare via.

Domani torno quercia, oggi solo salsola.

Annunci