Un bambino è una persona

Ho solo una figlia, non ho la preparazione accademica per essere una fonte autorevole, la mia esperienza è poca: quindi quello che scriverò di seguito è esclusivamente espressione delle mie scelte (d’altronde in mezzo al mar cosa volevate trovare?)

Per me l’unico modo di approcciarsi ai bambini (parlo ovviamente della mia seienne e-quasi-mezzo) è considerarli delle persone e di conseguenza comportarsi. E’ intollerabile pensare di poterli fare fessi, raccontando bugie mascherate da false verità o -peggio- facendo credere loro che la nostra versione sia l’unica possibile.

Risulta fondamentale essere stimati e assumere un ruolo da leader nei loro confronti, per quello trovo poco utile diluire un no in mille spiegazioni Continua a leggere