Ti regalo una perla: omeopatica

Sono strana, lo so, ma in mezzo al mar non amiamo farci menare per il naso.

Liberi tutti di fare quello che vogliono, io non credo che un prodotto che non ha nessuna composizione scientificamente accertabile possa curare.

Veramente si può fare  la prova che dopo la ennesima diluizione dentro l’acqua non ci sia più niente, basta uno spettrofotometro o simili; ma non starò qui a tediarvi.

Riguardo la memoria dell’acqua poi, confesso di amare solamente quella di Montalbano: uh, no…quella era la forma, niente da fare.

A chi mi dice che pur non credendo in questa medicina alternativa alla fine è riuscito a risolvere qualche problema medico, io rispondo: se l’hai comprato forse un po’ ci credevi e forse un po’ è suggestione o altro. Io certamente non ci credo e non ne uso: tra l’altro i “medicinali” omeopatici costano un botto.

La conclusione è questa: medico cura te stesso.

O forse: mogli e buoi dei paesi tuoi.

L’erba del vicino…

Ciao.

 

Partecipate!

Perlipedia