C’è un mondo intero in un gioco #esperienzacreativa

*Prova Prodotto*

Non ho mai saputo giocare bene con mia figlia: una mia teoria dice che è perché si è stati tanto seguiti da bambini e perciò non si è imparato a giocare da soli.

Perciò da sempre trovo rimedi alternativi quando passo del tempo con lei: usciamo a passeggiare, leggiamo dei libri, guardiamo dei film.

Crayola-2138 Crayola-2136 Crayola-2135 Crayola-2139

Con le scatole Crayola è stato un po’ un tentativo di condividere dei giochi da grande con l’ottenne di casa, avevo intenzione di mettermi a disegnar vetri, costruire gioielli, aerografare magliette. E invece anche questa volta ho guardato in silenzio.

Ho visto salti di gioia all’arrivo del pacco. Ho annusato il cartone rotto e seguito le mani che rovesciano tutto fuori: io avrei staccato pian pianino, prendendo un pezzo per volta, facendo attenzione a non rompere le bustine.

Crayola-2123 Crayola-2124

Lei non ci va piano, non studia le istruzioni: agisce, prova, sbaglia. Io che le dico di aspettare, di mettere tutto in fila e seguire passo a passo quello che va fatto. Nel tempo che io leggo mezza pagina di “come fare” lei ha già montato la pompa ad aria e caricato il pennarello.

Crayola-2125Crayola-2126Crayola-2132

Mi stufo.

Invece sorprendentemente lei prosegue. Apre la creta, forma le palline e le gira sullo stampo: ricordo una Gioppina che non aveva pazienza nemmeno per tirare la cordicella del cubotto con la musica, chi sarà mai questa ragazza che ho davanti che sceglie tra il fucsia e l’argento, si allaccia la catenina al polso per vedere se le sta bene?

Crayola-2145 Crayola-2144

Guardo e penso. Lei cambia e evolve, io rimugino e resto ancorata al palo, fortunatamente Darwin aveva visto giusto.

I figli certe volte te li ritrovi come un cuscino, un salvagente, ti aggrappi e scampi la morte. Non sono nati per quello, certamente, ma  capita a volte che in mondo inconsapevole si facciano catalizzatori di una nuova energia, motivi di rinascita. Basta guardarli: vanno avanti, incoscienti, in questo mondo faticoso e ben fornito di dolore. Usano i pennarelli per esprimersi, i braccialetti per abbellirsi, una spruzzata di colore che fa sorridere il foglio da disegno e tutta la terra.

Non c’è scampo, hanno ragione loro: le scatole vanno rotte, la creta consumata, si devono invertire le regole, anzi bisognerebbe proprio bruciare il foglietto illustrativo.

Crayola-2142Crayola-2146 Crayola-2143

Non sono capace a giocare con mia figlia, dovrò impegnarmi forte a fare quello che so fare meglio: guardare e imparare.

Nelle foto ci sono alcuni prodotti (vedi qui, qui e qui). Crayola ha offerto il post, io ci ho messo le immagini e un pezzettino di cuore.

4 thoughts on “C’è un mondo intero in un gioco #esperienzacreativa

  1. Cecilia ha detto:

    sono monotona, e quindi non devo commentarti più. Che tanto ti dico sempre e solo quanto ti amo. Scrivi che se ne sentono silenzi e profumi.❤

  2. E ha ragione, Cecilia.
    Poi lo diceva anche Munari (era lui davvero?) che i giochi vanno giocati senza istruzioni. Tua figlia insegna. Tu devi solo ascoltare il cuore, ma già sai farlo.

  3. Che brava, noi invece non abbiamo resistito e abbiamo giocato insieme ai bambini… L’aerografo è stato il preferito di tutta la famiglia, anzi no, perché la piccola più di tutto ha preferito la valigetta dei colori!

Lascia un segno:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...